Duemila abbonamenti gratuiti Atm per disoccupati e precari

Duemila abbonamenti gratuiti Atm per disoccupati e precari

Milano, Italia, 10/03/2014

Duemila abbonamenti gratuiti Atm per disoccupati e precari

MILANO - Il Comune di Milano consegnerà duemila abbonamenti urbani annuali gratuiti Atm a disoccupati e precari. La Giunta di Palazzo Marino ha approvato infatti lo stanziamento di 460mila euro per questa iniziativa, confermando così l’attenzione dell’Amministrazione verso chi è maggiormente in difficoltà con il lavoro. “Siamo riusciti a replicare anche quest’anno il bando “Milano Viaggia con te”, dando così un aiuto concreto, seppur piccolo, a coloro che hanno perso il lavoro o che vivono situazioni di precariato”, ha commentato l’assessore alle Politiche per il Lavoro Cristina Tajani. “Quest’anno, anche su indicazione del Consiglio comunale - prosegue l'assessore Tajani - abbiamo deciso di destinare le limitate risorse del Bilancio per incentivare prevalentemente le politiche attive per il lavoro, rispetto a quelle passive. In aggiunta ai 460mila euro per gli abbonamenti gratuiti, investiremo 1 ,7 milioni di euro per creare nuove opportunità di rientro nel mercato del lavoro: 1 milione per la creazione e il finanziamento di percorsi di riqualificazione e reinserimento per cassaintegrati, esodati e disoccupati over 45, altri 700 mila per le imprese che assumono disoccupati”. I requisiti per accedere al bando sono: la residenza a Milano per i cittadini italiani, l’attestato di iscrizione anagrafica al Comune di Milano per i cittadini europei e, per i cittadini extraeuropei, l'essere in regola con il permesso di soggiorno. Per i disoccupati è necessario essere in possesso di dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro rilasciata dal Centro per l’impiego della Provincia. Potranno far richiesta dell’abbonamento gratuito i precari tra i 18 e i 35 anni, con contratti di lavoro a tempo determinato, a progetto, di inserimento, di apprendistato o titolari di borse di studio universitarie (borse di dottorato, assegni di ricerca o assimilabili) con un reddito Isee inferiore a 20mila euro. Lo stanziamento di 460mila euro deciso dalla Giunta permetterà di assegnare circa duemila abbonamenti gratuiti. L’assegnazione avverrà fino a esaurimento dei fondi disponibili e in base all’ordine di arrivo delle domande. L'iniziativa a favore di disoccupati e precari si affianca alle altre agevolazioni già in essere come quelle rivolte agli anziani che prevedono facilitazioni in base al reddito sino all’esenzione.

Commenta l'articolo

Primo piano

Tiziano Motti: “Per fermare la violenza domestica servono leggi più severe. Altrimenti donne e bambini saranno sempre in pericolo”

politicaTiziano Motti richiede l'applicazione di leggi più inflessibili contro l'abuso e la violenza contro donne e bambini

Video del giorno

diMartedì - La copertina di Crozza: Se ci mettiamo a trovare la dignità del PD diventa una mission impossible

Immagine del giorno

La diva è mancata nella sua casa di Hollywood

Addio a Shirley Temple

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE CASA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Il semestre di presidenza italiana al Parlamento Europeo porterà benefici all'Italia?

×