Fmi, critica al reddito di cittadinanza e quota 100

Fmi, critica al reddito di cittadinanza e quota 100

Italia, 07/02/2019

Si rischia la dipendenza dal welfare

Il Fondo Monetario Internazionale ha dichiarato che il reddito di cittadinanza è un passo nella giusta direzione, ma che prevede benefit troppo alti, soprattutto per il sud Italia dove si registra un costo della vita minore, divenendo un disincentivo al lavoro e creando una sorta di dipendenza dal welfare. Riguardo a “Quota 100" invece, il Fmi ha ammesso che un pensionamento anticipato potrebbe aumentare il numero dei pensionati, riducendo la partecipazione al mercato del lavoro e la crescita potenziale, aumentando i già elevati costi pensionistici". Il tasso di povertà in Italia infatti non è solo più alto della media europea, ma lo è appunto tra le famiglie più giovani. Tutti questi fattori aumentano il rischio di recessione, bloccando la crescita del Paese.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×