Italia non rispetta le regole europee del debito

Italia non rispetta le regole europee del debito

Italia, 05/06/2019

La retromarcia su alcune riforme costituisce un fattore aggravante

Secondo quanto scritto dalla Commissione Ue nel rapporto sul debito italiano, la regola del debito non è stata rispettata nel 2018, nel 2019 e non lo sarà nel 2020, e quindi è giustificata una procedura per debito eccessivo. Il rallentamento economico infatti spiega solo in parte l'ampio gap, mentre la retromarcia su alcune riforme pro-crescita del passato rappresentano "fattori aggravanti". Il commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, ha quindi avvisato che Bruxelles potrebbe avviare una procedura di infrazione: ”Se i numeri verranno confermati, non potremo sottrarci alla procedura di infrazione. L’Italia non dovrebbe essere un rischio per l'Eurozona”.

Commenta l'articolo

Primo piano

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×