Nido domiciliare delle violenze, a Siena

Nido domiciliare delle violenze, a Siena

Italia, 18/02/2019

Picchiava, immobilizzava e obbligava i piccoli a mangiare forzatamente

In carcere una 52enne di Siena, accusata di maltrattamenti a familiari e conviventi per aver organizzato nella sua abitazione un “nido domiciliare” di bambini fino ai 3 anni. Ricostruiti diversi episodi di violenza tra cui strattonamenti e percosse, con tanto di lesioni procurate ai giovanissimi. Tra i casi, anche l’alimentazione forzata tramite l’occlusione del naso per costringere i bimbi ad aprire la bocca. Ad attirare l’attenzione, le urla della donna udite dai passanti che hanno dato l’allarme. Trovata anche una fascia elastica artigianale utilizzata per immobilizzare i bambini.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×