Bologna, assolta l’ex infermiera di Ravenna dall’accusa di omicido

Bologna, assolta l’ex infermiera di Ravenna dall’accusa di omicido

Bologna, Italia, 24/05/2019

L’atto sarebbe avvenuto attraverso l’iniezione di una dose letale di potassio

Assolta Daniela Poggiali dalla Corte di assise di appello di Bologna, accusata di aver ucciso la paziente Rosa Calderoni di 78 anni, con un'iniezione di potassio, l'8 aprile 2014. La Procura generale aveva chiesto la conferma dell'ergastolo ma i giudici hanno riformato la sentenza, assolvendo Poggiali disponendo anche la trasmissione degli atti alla Procura per valutare la posizione di alcuni testimoni.

Commenta l'articolo

Primo piano

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×