Fatti brillare due pericolosi macigni dal soccorso alpino

Fatti brillare due pericolosi macigni dal soccorso alpino

Venezia, Italia, 07/11/2018

Si trovavano in zone pericolose, dopo essere state trasportati dal maltempo

Due enormi massi di 20 metri cubi ciascuno sono stati fatti saltare in aria dai tecnici del Soccorso Alpino e speleologico, essendo i due macigni precipitati uno in un torrente e l'altro su una strada in seguito al maltempo. I tecnici si sono calati con le corde dal ponte per realizzare i fori con perforatori pneumatici dove sarebbero state inserite le cariche esplosive. In seguito alla prima operazione, anche il secondo masso sarebbe stato fatto brillare in modo analogo. Le due rocce rappresentavano un pericolo per la zona, rischiando uno di intasare un torrente provocandone l’esondazione, e l’altro di rotolare a valle.

Commenta l'articolo

Primo piano

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×