Amministratore giudiziario minacciato

Amministratore giudiziario minacciato

Reggio Emilia, Italia, 2018-11-21

Avrebbe ricevuto una lettera contenente escrementi

L’avvocato di Palermo, Rosario Di LEgàmi, nonché amministratore giudiziario dei beni confiscati con l’inchiesta Aemilia, sarebbe stato minacciato tramite la spedizione alla sua residenza in Sicilia di una busta contenente escrementi. Adesso saranno le indagini a determinare la provenienza di quella busta. “Il mittente era l’indirizzo della residenza di Totò Riina. In linea generale può essere ricondotto a ogni fronte caldo che ho allo stato, dalla Sicilia alla Calabria fino all’Emilia”, spiega l’avvocato.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 08/12/2018
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×