Arcivescovo di Milano al discorso annuale della vigilia di Sant’Ambrogio

Arcivescovo di Milano al discorso annuale della vigilia di Sant’Ambrogio

Milano, Italia, 07/12/2018

“Eccessiva stimolazione dell'emotività dove si ingigantiscano paure, pregiudizi, ingenuità"

"In una considerazione pensosa delle prospettive del nostro tempo si dovrà evitare di ridurci a cercare un capro espiatorio: talora, per esempio, il fenomeno delle migrazioni e la presenza di migranti, rifugiati, profughi invadono discorsi e fatti di cronaca, fino a dare l'impressione che siano l'unico problema urgente". Sarebbe il pensiero dell’arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini, espresso durante il tradizionale discorso alla vigilia di Sant'Ambrogio. ”Credo che il consenso costruito con un'eccessiva stimolazione dell'emotività dove si ingigantiscano paure, pregiudizi, ingenuità, reazioni passionali, non giovi al bene dei cittadini e non favorisca la partecipazione democratica”, avrebbe aggiunto, terminando dicendo che "lo slogan gridato, stuzzica la suscettibilità e deprime il pensiero riflessivo".

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×