Costruito un muro contro lo spaccio nel “boschetto di Rogoredo”

Costruito un muro contro lo spaccio nel “boschetto di Rogoredo”

Milano, Italia, 11/10/2018

Sarà solo uno degli interventi per la riqualifica della zona della stazione

Prossimo al completamento il muro, con un’ estensione di circa 200 metri e altro 4, situato immediatamente fuori dalla stazione ferroviaria di Milano Rogoredo.    

    Il progetto è stato approvato da un Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza, e servirà per combattere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti del cosiddetto “boschetto di Rogoredo”, un parco che da anni è al centro delle proteste dei residenti in quanto zona usata dagli spacciatori appunto per svolgere i loro traffici.

    Il muro però è solo una delle opere decise per la riqualificazione della stazione di Rogoredo, infatti non distante da esso è stato già realizzato una chiusura dei varchi per impedire a chiunque di scavalcare il perimetro, con recinzioni dette proprio “anti scavalco”, per evitare attraversamenti dei binari.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×