Ecuadoriano uccise a martellate la fidanzata 20enne, pena dimezzata nell'appello bis

Ecuadoriano

Bologna, Italia, 17/05/2018

L'omicidio risale al 2013

Pena ridotta da 30 a 16 anni: così ha deciso la seconda sezione della Corte di assise di appello di Bologna nei confronti di Alberto Munoz, ecuadoregno 26enne accusato di aver ucciso a martellate la 20enne fidanzata peruviana Michelle Campos, a Parma il 4 luglio 2013. L'appello bis ha dunque quasi dimezzato la condanna a 30 anni pronunciata in primo grado in abbreviato, confermata in secondo grado e poi annullata dalla Cassazione.

All'imputato sono state riconosciute le varie aggravanti.

Commenta l'articolo

Primo piano

Video del giorno

Trump rivendica i missili: "Damasco ha violato le Convenzioni sull'uso delle armi chimiche"

Immagine del giorno

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×