Ecuadoriano uccise a martellate la fidanzata 20enne, pena dimezzata nell'appello bis

Ecuadoriano

Bologna, Italia, 17/05/2018

L'omicidio risale al 2013

Pena ridotta da 30 a 16 anni: così ha deciso la seconda sezione della Corte di assise di appello di Bologna nei confronti di Alberto Munoz, ecuadoregno 26enne accusato di aver ucciso a martellate la 20enne fidanzata peruviana Michelle Campos, a Parma il 4 luglio 2013. L'appello bis ha dunque quasi dimezzato la condanna a 30 anni pronunciata in primo grado in abbreviato, confermata in secondo grado e poi annullata dalla Cassazione.

All'imputato sono state riconosciute le varie aggravanti.

Commenta l'articolo

Primo piano

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×