Geologo disperso in montagna, ritrovato il giorno dopo

geologo

Reggio Emilia, Italia, 2018-01-08

Era rimasto bloccato su una parete alle pendici del Monte Bocco

Un uomo di 51 anni è stato salvato dopo un giorni di ricerche. Era rimasto bloccato su una parete alle pendici del Monte Bocco l'escursionista 51enne disperso in quota a Lagastrello di Comano (Massa Carrara), sull'Appennino Tosco-Emiliano, in un'area al confine con la provincia di Parma, dov'è rimasto bloccato dall'ora di pranzo del 5 gennaio. E' in buone condizioni di salute, nonostante la nottata all'addiaccio.
    L'uomo aveva chiamato i soccorsi intorno alle 18.15, quando era a una quota di circa 1.300 metri, poi i contatti si erano interrotti. Aveva raccontato di essere caduto, perdendo la piccozza e rompendo un rampone. A quel punto, si era fermato.
    Laboriose le ricerche, in mezzo a nebbia e maltempo, dei Vigili del fuoco con il nucleo Speleo alpino fluviale (Saf) e del Soccorso alpino emiliano e toscano. La svolta è avvenuta quando il geologo è riuscito a ricontattare il Capo stazione del Soccorso alpino, confermando di essere in un canale sulla parete sud del Monte Bocco.

L'uomo è un geologo reggiano residente nel Parmense.

Commenta l'articolo

Video del giorno

Trump rivendica i missili: "Damasco ha violato le Convenzioni sull'uso delle armi chimiche"

Immagine del giorno

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 15/09/2018
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×