Maltrattamenti in casa famiglia a Ravenna, sospesa attività

Maltrattamenti in casa famiglia a Ravenna, sospesa attività

Bologna, Italia, 12/06/2019

La denuncia è arrivata da una dipendente, licenziatasi dopo gli avvenimenti

Disposta dal comune di Ravenna la sospensione dell'attività di una casa famiglia per anziani della città romagnola in seguito ad alcuni accertamenti della Polizia Locale dopo un episodio di presunti maltrattamenti ai danni di un uomo di 94 anni ospite della struttura. Secondo l'accusa, l'anziano sarebbe stato privato dei pasti per diverso tempo, e sarebbe inoltre stato trascinato in un bagno da un paio di badanti romene per essere spogliato per essere lavato, episodio durante la quale una delle due avrebbe raccolto le sue feci infilandogliele in bocca. L’episodio è stato denunciato da una terza badante, licenziatasi la sera stessa.

Commenta l'articolo

Primo piano

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×