Scappò dopo l'accusa di omicidio preterintenzionale, trovato e arrestato

omicida

Reggio Emilia, Italia, 2018-05-02

La vittima fu il 53enne Marco Davoli. L'episodio risale al 2013

Dopo la condanna a 6 anni e 8 mesi di reclusione da parte della Cassazione, per la morte di un uomo, il 35enne Algenis Favia era fuggito rendendosi irreperibile. Ora, gli agenti della Questura di Reggio Emilia lo hanno localizzato e arrestato, concludendo la sua latitanza dopo la condanna per l'omicidio preterintenzionale di Marco Davoli, 53enne (a sinistra nella foto) morto nel settembre 2013 dopo essere stato colpito da un pugno al volto che gli aveva fatto sbattere la testa sull'asfalto. Davoli era rimasto in coma 11 giorni, prima di arrendersi agli effetti del trauma riportato in quella caduta.  La svolta è avvenuta il 28 aprile, quando la squadra mobile di Reggio si è mossa alla volta di San Donà di Piave (Venezia), raggiunti dal colleghi della questura del capoluogo veneto per un'azione di appostamento. L'uomo è stato arrestato nell'appartamento dove alloggiava.

 

Commenta l'articolo

Video del giorno

Trump rivendica i missili: "Damasco ha violato le Convenzioni sull'uso delle armi chimiche"

Immagine del giorno

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guerra in Yemen, Msf denuncia atroce emergenza umanitaria

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 15/09/2018
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

Warning: Variable passed to each() is not an array or object in /var/www/sarat1022/showx/showcore.inc.php(267) : eval()'d code on line 14
×