Padre tenta di stuprare figlia minorenne, condannato a più di 4 anni

Padre tenta di stuprare figlia minorenne, condannato a più di 4 anni

Reggio Emilia, Italia, 2018-09-24

Oltre al carcere, anche la perdita della patria potestà

 

 

Un 45enne residente a Reggio Emilia è stato condannato in via definitiva a 4 anni e 8 mesi di carcere per tentata violenza sessuale nei confronti della figlia 11enne, per cui è stato arrestato e portato in carcere.

    I fatti risalgono al 27 ottobre 2014: L’uomo in questione, mentre era all’interno della sua abitazione, aveva cercato di stuprare la propria figlia minorenne, fermandosi dal proseguire solo grazie ad una vicina di casa, la quale richiamata dalle urla della bambina, era intervenuta.

    Il padre della ragazza, oltre alla pena giudiziaria da scontare in detenzione, è stato anche condannato alla perdita perpetua della patria potestà, del diritto degli alimenti ed esclusione dalla successione.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica Il Giornale di Reggio Edizione del 09/02/2019
  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×