Processo Ruby ter, una testimone decide di dire la verità

Processo Ruby ter, una testimone decide di dire la verità

Milano, Italia, 16/04/2019

"Magari la mia posizione non è tanto diversa da quella di Imane Fadil"

"Può darsi che la mia versione davanti ai giudici sarà diversa rispetto a quella del processo Ruby bis, ho deciso di dire le cose come stanno, adesso mi sento una donna con dei figli e voglio dire la verità". Sono le parole di Marysthell Polanco, una delle giovani ragazze ospitate alle serate ad Arcore. La donna è imputata per corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza assieme a Silvio Berlusconi e ad altri 26 imputati, all’interno del processo Ruby ter. "Magari la mia posizione non è tanto diversa da quella di Imane Fadil", conclude.

Commenta l'articolo

Primo piano

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×