Professoressa accusata di istigazione all’odio razziale, a Venezia

Professoressa accusata di istigazione all’odio razziale, a Venezia

Venezia, Italia, 08/11/2018

Avrebbe scritto commenti su Facebook pieni di odio verso alcune minoranze

Condannata a un anno di reclusione Fiorenza Pontini, l'ex professoressa del liceo Marco Polo di Venezia, accusata per alcuni commenti scritti su Facebook contro i migranti e i musulmani. La donna era imputata di istigazione all'odio razziale, a causa di alcuni messaggi che contenevano espressioni di grande odio verso queste categorie di soggetti e anche un'istigazione. Era stata infatti chiesta una condanna a 15 mesi di reclusione, mentre per la difesa mancava la concretezza della pericolosità nei commenti. E’ stata condannata quindi a 3.000 euro di risarcimento in via definitiva, oltre al pagamento di 3.000 euro di spese.

Commenta l'articolo

Guida ai comuni

Area download

  • Scarica la guida Aggiornamento Settimanale
  • Il nostro comune SPECIALE VAL D'ENZA
Ricerca attivita

Il sondaggio

×